L’Arco di
Az. Agricola Fedrigo Luca
La Cantina prende il nome da un arco in pietra, denominato “Arco di Giove”,
ben visibile dalla strada che porta a Negrar (uno dei cinque comuni della Valpolicella
storica
), vicino al quale sorge la casa colonica dove visse,
fino a qualche anno fa, la famiglia Fedrigo.
L’arco risalente al 1500/1600 faceva parte di una serie di 7 archi, lungo tutto un
percorso in zona collinare in località S.Vito di Negrar.
Questo nome evoca per Luca Fedrigo ricordi del passato che ha voluto
tramandare nei vini che vengono prodotti.
Luca lavorando per anni in una prestigiosa cantina della Valpolicella, alla quale deve la
sua esperienza e gratitudine, si propone come azienda giovane ma dal cuore antico,
dinamica e attenta ad offrire un vino unico per le sue origini
mantenendo inalterate le tradizioni che legano i vini della Valpolicella.
Molta gratitudine e amicizia legano Luca a Luiz Alberto Barichello, produttore di vini in
Brasile, Argentina e Toscana (www.villabari.com.br)
con il quale da sempre la cantina collabora.
Nel 2001 insieme hanno creato due importanti vini I.G.T., Rubeo e il Pario che sono
molto apprezzati, oltre che nei paesi europei, anche nel nord e sud America, per la loro
particolare composizione di diverse uve tra le quali spicca “l'uva di amarone” cioè
Rondinella, Corvina e Molinara.
I Vini
Rosso del Veronese
Identificazione Geografica Tipica
Questo vino è ottenuto da uve quali corvina, rondinella, molinara, sangiovese e in
piccola percentuale di teroldego.
Per la produzione di questo vino unico, le uve vengono pigiate subito dopo la raccolta.
Vino da tutto pasto, con una grande bevibilità.
Di colore rosso rubino tendente al granato, con un profumo intenso e una buona struttura.
Si abbina ottimamente con primi piatti importanti (tagliatelle al tartufo, pasta al
ragù e spezzatino di coniglio...).
Per esaltare tutte le qualità organolettiche del Rosso del Veronese l’Arco si consiglia
di stappare la bottiglia 2 ore prima della degustazione.
Servire a temperatura di 17°C.
Rùbeo
Identificazione Geografica Tipica
Questo vino è ottenuto da uve quali cabernet frank, cabernet sauvignon, merlot, corvina
rondinella e molinara.
Durante la raccolta delle uve vengono scelti i grappoli migliori e messi ad
appassire per circa 60 giorni.
Vino unico, un mix tra tradizionale e internazionale, dal colore rosso intenso,
profumo speziato e con una grande struttura ed eleganza.
Bene si abbina con carni rosse e selvaggina, ottimo con formaggi stagionati.
Per esaltare tutte le proprietà organolettiche del Rúbeo l’Arco si consiglia di
stapparlo almeno 5 ore prima della degustazione.
Servire a 17°C.
Pario
Identificazione Geografica Tipica
Questo vino è ottenuto da uve quali corvina, rondinella, molinara e in piccola percentuale croatina.
Per la produzione di questo vino le uve vengono messe ad appassire per un breve periodo,
in modo da rendere il vino importante, particolare, di grande bevibilità.
Di colore rosso rubino, tendente al granato, profumo intenso con sentori di frutta matura,
un’ ottima struttura ed equilibrio.
Si abbina con decisione a piatti a base di carni grigliate, anitra e salumi.
Per esaltare tutte le qualità organolettiche del Pario l’Arco si consiglia di stappare la bottiglia
5 ore prima della degustazione.
Servire a temperatura di 17°C.
Pietrus
Identificazione Geografica Tipica
Questo vino è ottenuto dalle uve corvina, rondinella e molinara.
Durante la raccolta viene fatta un’accurata scelta dei grappoli migliori che vengono lasciati ad appassireper circa 100/120 giorni.
Vino straordinario, di colore rosso granato, sentori di confettura di ciliegie , more e prugne. Un gusto morbido, vellutato e straordinariamente equilibrato.
E’ un vino da meditazione che trova il suo trionfo degustato con cioccolato nero fondente
Proprio per le sue particolari caratteristiche, può essere abbinato però anche
a carni rosse importanti e a formaggi invecchiati.
Questo originale vino nasce per festeggiare l’arrivo di mio figlio Pietro.
Per esaltare le caratteristiche di Pietrus si consiglia di stappare il vino almeno 8 ore prima della degustazione.
Servire a 17°C.
Valpolicella Classico Superiore
Denominazione di Origine Controllata
Questo vino è ottenuto dalle uve autoctone della Valpolicella (corvina, rondinella e molinara).
Per la produzione di questo vino si adotta la tradizionale tecnica del “ripasso” che consiste in una seconda fermentazione alcolica sulle vinacce dell’amarone.
Di colore rosso rubino, profumo intenso con una ottima struttura.
Si abbina con decisione a piatti a base di carne grigliata.
Per esaltare tutte le qualità organolettiche del Valpolicella Classico Superiore l’Arco si consiglia di stappare la bottiglia 4 ore prima della degustazione.
Servire a temperatura di 17°C.
Amarone Classico della Valpolicella
Denominazione di Origine Controllata
Questo vino è ottenuto dalle uve autoctone della Valpolicella (corvina, rondinella, molinara).
Per la produzione di questo vino durante la raccolta viene fatta un’accurata scelta dei
grappoli migliori che vengono lasciati ad appassire per circa 100 giorni.
Vino straordinario, legato alle tradizioni della Valpolicella, di colore rosso granato,
con sentori di frutta matura e ciliegie sotto spirito, gusto ricco e deciso.
Bene si sposa con stracotti e arrosti, selvaggina e formaggi stagionati.
Per esaltare le caratteristiche organolettiche dell’Amarone Classico della Valpolicella l’Arco
si consiglia di stappare il vino almeno 8 ore prima della degustazione.
Servire a 17°C.
Grappa di Vinaccia
di Amarone
La grappa è un distillato esclusivamente italiano, prodotta solamente da vinacce
italiane vinificate in Italia.
La grappa L'Arco deriva dalla distillazione delle vinacce dell’amarone ottenute dopo la svinatura.
La qualità della grappa, come per il vino, dipende dalla qualità delle uve utilizzate,
dal tipo di impianto di distillazione e, non meno importante, dalla capacità e
dall’esperienza del mastro distillatore.
Dall’aspetto limpido e cristallino si presenta con un gusto deciso e secco.
Eccellente per il dopo pasto, e servita a una temperatura tra i 16-18°C
esprime tutte le sue qualità organolettiche.
Recioto Classico della Valpolicella
Denominazione di Origine Controllata
Dopo la raccolta i migliori grappoli di corvina, rondinella e molinara
vengono fatti appassire per circa 120 giorni.
Padre dei grandi vini della Valpolicella, di colore rosso rubino intenso, con sentori di confettura di ciliegie e more
e un gusto dolce, vellutato e straordinariamente equilibrato.
Il Recioto Classico della Valpolicella l’Arco si abbina ottimamente con dolci secchi, pastefrolli e formaggi stagionati.
Per esaltare le caratteristiche organolettiche del Recioto l’Arco si consiglia di
stappare il vino almeno cinque ore prima della degustazione.
Servire a 17°C.
Dove Siamo


L’Arco si trova in Valpolicella Classica a S. Maria di
Negrar in Via Strada Roverina, 1 - Verona - Italia



Se si Arriva dall'autostrada Milano-Venezia(A4) si consiglia di uscire a Verona Nord in
direzione di San Pietro in Cariano seguendo le indicazioni per Negrar. Per chi arriva
dall'autostrada Brennero-Modena(A22) in direzione Modena si consiglia di uscire dal
casello di Affi seguendo l'indicazione stradale per Verona - San Pietro in Cariano -
Negrar. Dall'aeroporto Valerio Catullo per raggiungerci seguire le indicazioni per
Valpolicella - San Pietro in Cariano - Negrar.